venerdì 26 dicembre 2008

Cavolfiore al forno



Questo è un modo semplice per preparare il cavolfiore e richiede anche pochissimo lavoro. Il risultato, comunque, è molto saporito e piace anche al topo (superata la prova del nove)!
Per una pirofila di medie dimensioni faccio cuocere in pentola a pressione (al vapore però) un cavolfiore intero. Bastano pochi minuti, dipende anche da quanto lo volete tenero.
A cottura ultimata rovescio il cavolfiore nella pirofila leggermente unta e lo taglio in pezzi.
A parte (volendo anche prima) preparo la besciamella: latte di soia in un pentolino (ad occhio direi 2 bicchieri), cui aggiungo 2 cucchiai di farina di riso e due cucchiai di arrow root, un pizzico di sale ed una bella spolverata di noce moscata. Bisogna mescolare bene bene, ma, se si formano ugualmente grumi, risolvo con una passata di frullatore a immersione ;)
Lascio cuocere la besciamella per qualche minuto affinché si rapprenda, poi basta versarla omogeneamente sul cavolfiore.
In forno a 200 °C per una diecina di minuti ed il gioco è fatto!

2 commenti:

Azabel ha detto...

Adoro il cavolfiore! E dovrei iniziare ad usare di piu' la pentola a pressione, accidenti, ho sempre paura di spappolare tutto...

Puccina ha detto...

auguri!!! Ero convinta di averti scritto un commento con gli auguri e i complimenti per la ricetta, ma devo aver sbagliato qualcosa... :)
Buon anno!