lunedì 9 maggio 2011

Denaturare le farine di legumi: pasta!!!

Questa l'ho appena scoperta, ma la devo subito segnalare: è possibile (ed anche molto semplice) denaturare in forno le farine di legumi, in modo da rompere i polipeptidi e consentire la creazione di un intreccio proteico lavorabile come il glutine!
E' quindi possibile fare pasta con sola farina di ceci o altro legume (piselli, soia, ecc. una manna per chi ha il mulino!!!!).
Fin'ora l'unico modo che conoscevo per ottenere un risultato vagamente simile era quello di includere comunque una buona percentuale di farina legante.
Le istruzioni qui e un esempio qui.
Aggiornamento: ho trovato altri esperimenti in questo post (molto interessante) e qui.

16 commenti:

valina ha detto...

Ma sai che ho scoperto anch'io questo metodo proprio ieri mattina????????????? :D

Rosaria ha detto...

interessantissimo!!!
dico forse una sciocchezza: è concepibile un seitan prodotto da farina di legumi? :)

erbaviola ha detto...

fantasticooooo!!! non lo sapevo, sei una fonte inesauribile e capiti proprio a fagiolo (eheh) visto che da un po' sono impegnata nella sostituzione del grano e delle farine troppo raffinate!!! provo :)

maria elena ha detto...

uh, interessante... devo assolutamente provare!
grazie per l'info :)

misscorinna ha detto...

Io ho provato... forse il mio forno non tiene bene la temperatura... fatto sta che le farine avevano un sapore cattivo... di bruciato :( Vorrei riprovare ma prima cerco qualche dritta per non combinare un'altro disastro :(

Eliana ha detto...

ma si possono macinare anche i legumi?? credevo, per sentito dire, che impastassero le macine...

Yari ha detto...

Wow, fantastico! Grazie per i link, li ho letti accuratamente!

alexej89 - Alessandro ha detto...

Ciao, sono interessato ad una collaborazione con il tuo Blog, per favore, scrivimi a:
alexo0704@yahoo.it
Sono seriamente interessato e vorrei proporti qualcosa di interessante.
Collaboro già con altri blog di alimentazione naturale.
ciao!
Alessandro
http://chiaseedeurope.blogspot.com/

mammafelice ha detto...

@Valina: coincidenze :-)

@Rosaria: mah, perchè no? Da provare se si riesce a denaturare...

@Erbaviola: fammi sapere!!!

@MariaElena: non è merito mio, ma grazie ;-)

@Miscorrina: può essere il forno. Ho provato anche io, ma io ho solo un vecchio forno a gas, non ventilato, che come temperatura minima segna 125°... Ho bruciato tutto. Credo che un forno elettrico ventilato e affidabile sia essenziale.

@Eliana: certo! I legumi sono secchi e si macinano senza problemi, sono i semi oleaginosi che impastano le macine (con l'eccezione delle arachidi of course)!

@Yari: de nada :-)

@Alessandro: se si tratta di accordi tipo pubblicità non sono interessata, la tengo ben lontana dal mio blog, foss'anche di prodotti ottimi ;-)

maki ha detto...

Interessante! Proverò sicuramente.

mammafelice ha detto...

Chi prova mi fa sapere i risultati??? Il mio forno non tiene assolutamente una temperatura così bassa con precisione... Ho tentato, ma si brucia tutto! Sigh.

Maki ha detto...

Io ho provato con il forno a gas al minimo e lo sportello leggermente aperto. Ho verificato con una pentola d'acqua che non raggiungesse la temperatura di 100 gradi.
Ho provato un paio di volte con un misto di farine di lenticchie, piselli e ceci preparate da me con il macinacaffè. La prima volta ho provato a fare la focaccia e, come avevo già letto negli articoli che hai linkato, non viene bene. La seconda volta ci ho fatto gli gnocchi e il risultato non è stato malaccio.
La farina che si ottiene è strana; non direi che è lavorabile come quella col glutine (e infatti è inutile impastarla col lievito), ma si lega comunque in un modo curioso, permettendo lavorazioni che altrimenti non riusciresti a fare.

alexej89 - Alessandro ha detto...

Ciao,
non si tratta di pubblicità, o per lo meno niente di lucroso.
avremmo inviato un campione omaggio di semi a te, in cambio di un' opinione sul prodotto.
E uno sconto del 5% ai tuoi lettori.
Comunque nessun problema,
Saluti e complimenti per il tuo Blog

Alessandro

mammafelice ha detto...

@Maki: grazie per le informazioni! Ogni contributo immagino possa essere utile per chi prova. Io ho da poco recuperato un termometro da forno e conto di provare con lo sportello aperto come hai fatto tu, ma volevo aspettare l'inverno, almeno contribuisco al riscaldamento ;-)

@Alessandro: grazie per i complimenti! Immagino tu venda semi di chia. Non li ho mai provati e sono curiosa, ma sappi che il parere sarebbe assolutamente spassionato! A te la scelta :-)
In caso contattami via mail senza problemi!

Anonimo ha detto...

Salve, ho letto tempo fa questo post e l'idea delle proteine denaturate mi intriga tantissimo, ma sincermente dover tenere il forno in funzione per 3 ore mi semra uno spreco. Qualcnuno ha sperimentato un metodo alternativo? Es: in una pentola antiaderente sul gas o direttamente al sole?
Volendo provare mi dite come posso capire ad occhio se l'esperimento è riuscito? La farina cambia per caso colore?
So che potrei provare ad impastarle ma già mi vedo che consumo tutta la farina per per fare la prove :D

liana ha detto...

avendo un mulino, ,si ottiene la stessa cosa mettendo in forno i legumi ,3h 80° 90° e macinando successivamente?