domenica 2 settembre 2012

Tofu strapazzato

Ho sempre snobbato questa ricetta, molto presente invece nei siti americani, probabilmente più affezionati alle uova "scrambled" a colazione.
L'altro giorno però ho fatto il tofu e, nella fretta di tirarlo fuori dalla stoffa che metto nella pressa, mi si è un po' rotto. E quindi, visto che la frittata era fatta -si fa per dire- ho provato a romperlo tutto, schiacciandolo grossolanamente con un mestolo.
L'ho "colorato" con un poco di curcuma, aggiustato con sale e pepe, fatto dorare leggermente con un filino-ino di olio extra vergine di oliva.
Buono!

7 commenti:

Asciapazza ha detto...

"scrambled" :)

Isabella Elise Siciliano ha detto...

Ha ha! E' vero!
Correggo :-P

attars ha detto...

neanche io l'ho mai assaggiato, anche se visto tante volte!Prima o poi, però capiterà!

Anonimo ha detto...

idea gustosissima!!!
Complimenti, son capitata oggi sul tuo blog!!
Guendalina

Michela ha detto...

eh sì, ha proprio l'aria di essere buono! brava!

mi sono aggiunta ai tuoi lettori,

a presto,
Michea

Rachele ha detto...

CIao! io non amo il tofu, deve essere ben mascherato in sapori forti per mangiarlo, perchè sinceramente non ne sento il sapore!
In questo modo sa di qualcosa? basta la curcuma a renderlo saporito e gustoso?

Isabella Elise Siciliano ha detto...

@Rachele: questo è tofu fatto in casa e io lo trovo buono anche da solo saltato con un filo di olio e salsa di soia... Quelli comprati hanno sapori e consistenze molto variabili a seconda della marca, quindi è difficile aiutarti... Questo sa di... soia e curcuma! Ma quello fresco fatto in casa ha proprio un sapore un po' diverso ;-)