sabato 1 novembre 2008

Dadolata di cavolo e tempeh


Credo sia uno dei modi che preferisco per cucinare il cavolo (uno dei perchè mi piace in ogni salsa ed accompagnato da qualunque cosa, ma comunque)!
Tra l’altro credo sia anche uno dei modi più semplici e veloci e la cosa si traduce nella frequenza con cui questo piatto è proposto ;)
L’elenco degli ingredienti è presto fatto: cavolo, olio evo, tempeh (alla piastra, alle alghe, agli aromi, naturale...), un goccio di shoyu, uno spicchio di aglio.
Nel wok faccio saltare il cavolo tagliato abbastanza fine (a seconda della mia pazienza, per la verità) con l’olio e l’aglio. Dopo un poco aggiungo il tempeh tagliato a dadini e la salsa di soia (quella vera, mi raccomando, non le schifezze che si trovano in alcuni supermercati!) e copro qualche minuto. In questo modo salo ed il vapore termina la cottura.
L’immagine è stata presa prima di aggiungere la salsa di soia (ed è penosa con il flash, lo so), altrimenti il colore diventa un tutt’uno con lo sfondo del wok...
Gnam!

3 commenti:

spiritovivo ha detto...

Buonissimo il cavolo. Io l'ho fatto quello cappuccio con le carote tagliate alla julienne un po' di aglio, tofu e salsa di soia. Uno spettacolo!!!!

Vilasini ha detto...

ma che bei mici!!!
(anche il topo)

baci
v

mammafelice ha detto...

@Spiritovivo: doveva essere buonissimo, complimenti!

@Vila: manca la terza, la piccola tigrata, ma prenderli in foto tutti insieme è impresa impossibile ;)