venerdì 13 marzo 2009

Pop corn di amaranto


L’amaranto è un delizioso semino (molto simile alla quinoa, ma ancora più piccolo) dalle eccellenti proprietà nutrizionali (da wikipedia): "Ricco di proteine, fino al 16%, con elevato valore biologico contenendo, rispetto ai cereali, il doppio di lisina, amminoacido essenziale di cui sono carenti quasi tutti i cereali. Ha un elevato contenuto dicalcio, di fosforo, di magnesio e di ferro. Grazie inoltre all'elevato contenuto di fibre, ha un effetto positivo sulla digestione e sul ricambio. Essendo privo di glutine è indicato per l'alimentazione di chi è affetto da morbo celiaco, o ha problemi intestinali, ma anche ai bambini nel periodo dello svezzamento".
Deve cuocere per 20 minuti in pentola a pressione ed essendo veramente molto piccolo si presenta alla fine con una consistenza simile alla polenta.
Come averne in fretta e pronto per vari usi? Basta farlo in pop corn!
Bisogna riscaldare ben bene una padella antiaderente. Quando sarà molto calda versiamo un cucchiaio di semini e copriamo subito con un coperchio. Lasciamo chiuso fintanto che sentiamo scoppiettare e spegniamo la fiamma non appena la frequenza degli scoppiettii diminuisce (per non bruciarlo).
Voilat i pop corn di amaranto! Sono piccolissimi e dal profumo veramente gradevole.
Averne un barattolino già scoppiato a disposizione è un ottimo modo per aggiungerne velocemente un cucchiaio nella zuppa/minestra, nel muesli, ai risotti o altri cereali.
Un toccasana per i bambini!
E poi è veramente, ma veramente buono!
Interamente dedicato all’argomento questo 3D...

14 commenti:

eliana ha detto...

ma da dove ti vengono queste idee geniali??? SEi un mito!!!! Ma i pop corn si possono fare con qualunque tipo di cereali ??
abbraccio
Eliana

Mirtilla ha detto...

seidavvero strapiena di risorse!!!
mai dare nulla per scontato con te :P

mammafelice ha detto...

Grazie ragazze, ma il merito, come sempre, non è mio! L'avevo letto e mai provato, poi se ne è riparlato nel forum di cucina vegana di Promiseland e così! Funziona!
P.S. non scoppiano tutti i cereali, anzi, credo che funzioni solo con amaranto e mais, serve una buccia dura che non lascia espandere l'amido interno senza "esplodere"! :)

Yrouel aka Goofy Cloudy ha detto...

va che bellini, io avevo provato, ma li avevo carbonizzati (si', sono una pippa in cucina), tocchera' ritentare :)

mammafelice ha detto...

:D Bisogna fare un po' di prove, anche io ho bruciato la prima cucchiaiata, perchè la padella non era abbastanza calda. Sembra assurdo, ma è così! Se la padella è ben calda scoppiano subito, se invece rimangono lì troppo a lungo prima di scoppiare, bruciano...

SABINA ha detto...

ciao!! tempo fa mi avevano già suggerito il tuo blog ma poi lo avevo perso tra i tanti "preferiti" salvati. e ora ti riscopro grazie a eniko... la rete è più piccola del previsto!
comunque, tanto piacere :D

tornerò presto!

officina dei colori ha detto...

ci voglio provare anch'io, che vado matta per i pop corn.
ma dove si trovano i semi? non li ho mai visti in giro...
e cmq sbaglio sempre....capito sempre sul tuo blog in orari sbagliati...mi fai venire una fame!!

mammafelice ha detto...

@Sabina: tanto piacere anche per me :)
@Officina: li trovi nei negozi di alimenti naturali. Sono deliziosi e super nutrienti!

Paola ha detto...

Ciao mammafelice, Matias ha 13 mesi, la colazione continua a farla con il biberon con 2 biscotti. Quando potro darle il Pop Corn di Quinoa e come? col latte di soya? Scusa, pero veramente mi sento un po persa. Per adesso ha solo 2 dentini, e vorrei cambiarle anche le pappe, non vorrei anoiarlo. Grazie per tuoi consigli, fantastico il tuo Blog. Pao

mammafelice ha detto...

@Paola: primo consiglio, non impazzire a cambiare le pappe! Purtroppo i lattanti possono mangiare relativamente poche cose, ma pensa che prima mangiavano sempre e solo latte! E' normale ;-)
Comunque il pop corn puoi usarlo sia nelle pappe salate (se mangia anche consistenze non frullate), oppure con il latte di soia, per esempio nel muesli. Tanto sono piccolissimi e si ammorbidiscono nel liquido. Però dipende proprio dal tuo Matias! Nicolò non li ha mangiati prima dei 18 mesi (non mandava giù nemmeno la pastina) :-)

Maddalena ha detto...

Io pure li ho bruciati, ora riprovo con la pentola più calda. Se fallisco pazienza, l'aroma di amaranto tostato è delizioso. :-)

Lunga ha detto...

io continuo a bruciarlo, mannaggia!!!!!

mammafelice ha detto...

Eh, ragazze: non bruciare è il difficile. Pentola spessa, ben calda prima di versare i semini e poi muoverli. Di più non so dirvi. A me si bruciavano se li mettevo troppo presto nella pentola, prima che fosse abbastanza calda...

Dazrush ha detto...

Puoi farli soffiati , ad esempio fai bollire il riso fino a stracuocere ma nn disfare, lavi dallamido disponibile su placche a chicchi divisi e fai seccare, frulli grossolanamente e friggi..